Instagram Stories: le 10 migliori app per creare storie originali

Vuoi migliorare le tue Instagram Stories? In questo articolo troverai le 10 migliori app per creare delle storie originali su Instagram! Per creare una “killer story”, ossia una storia coinvolgente ed accattivante, devi portare il tuo livello di creatività su un livello differente. Tranquillo perché per fare tutto questo non avrai bisogno né di un grafico né di Photoshop ma solo delle giuste app! Le storie di Instagram hanno un grande impatto comunicativo e sono un’arma da sfruttare al meglio per realizzare uno storytelling che intrattenga i tuoi followers. Per questo ho deciso di condividere con te le mie 10 app preferite per creare storie originali su Instagram!  Sei pronto? Iniziamo!

UNFOLD – L’app per creare storie minimal ed eleganti

Questa app dai templates minimal ed eleganti è gratuita sia per iOS che per Android.

Unfold ti permette di inserire le tue foto e i tuoi video in cornici, di condividere due o più foto/video nella stessa storia e di aggiungere dei testi, minimal ed eleganti in linea con la app. Al suo interno sono presenti cinque pacchetti di layout, di cui uno gratuito e i restanti a pagamento (tutti in una fascia di prezzo compresa tra 1,09 € e 2,29 €).

CONSIGLIO: non “abusare” di questa app. Unfold è stata lanciata più di un anno fa raccogliendo un enorme successo, il che significa che è vista e rivista! Personalmente mi piace molto, ma le storie fatte unicamente con questa app iniziano a stancarmi un po’.

HYPE TYPE – Per creare testi animati da inserire su foto e video

In questa lista di app per creare storie originali su Instagram, non potevo non inserire Hype Type! Adoro adoro adoro questa app!

Si tratta di una app che permette di inserire testi animati su foto e video. Basta digitare la frase che vogliamo aggiungere sulla nostra foto o sul nostro video e poi possiamo scegliere fra varie animazioni e combinazioni di colori, scegliere la posizione e la grandezza. Ciliegina sulla torta? Possiamo inserire anche la musica!

CONSIGLIO: scegliete testi brevi di modo che siano più di impatto!

SNAPSEED – L’app di Google per modificare le immagini

Snapseed è una delle mie due app di photo-editing preferite da sempre!

Estremamente facile da usare, è dotata di tantissimi strumenti per modificare le vostre foto nel migliore dei modi. Snapseed permette di calibrare l’immagine modificandone la luminosità, il contrasto, la saturazione, l’atmosfera, la temperature le alte luci e le ombre. Consente di lavorare sulle curve per regolare l’esposizione nelle singole zone, di modificare uno specifico colore selezionandolo dalla foto e tanto altro ancora. Ma soprattutto, consente di eliminare quegli elementi dalla foto che sono di disturbo, come una persona sullo sfondo rientrata nell’inquadratura o un paio di ciabatte sulla sabbia inquadrate per sbaglio!

CONSIGLIO: nelle impostazioni (vi si accede dai tre puntini in alto a destra dalla pagina centrale) scegliete come opzione “non ridimensionare” come default per salvare le immagini modificate.

Prima

Prima

Dopo

Dopo

LIGHTROOM CC – Per modificare le tue foto in modo professionale

Lightroom, insieme a Snapseed, è la mia app preferita per modificare le foto. Professionale ed intuitiva allo stesso tempo, è ricca di parametri in grado di rendere le foto dei veri e propri capolavori. Oltre ad avere una serie di filtri predefiniti, Lightroom consente la creazione dei propri preset.

CONSIGLIO: applicare un preset renderà omogenee le tue storie e il tuo feed su instagram ma ricordati sempre di fare delle piccole modifiche di foto in foto.

Prima

Dopo

CANVA – Creatività e semplicità in una sola app

Con Canva la creatività non ha fine! Con un po’ di immaginazione, i risultati con questa app sono davvero sorprendenti!

Canva offre una quantità incredibile di layout ( ti dico solo che puoi scegliere tra oltre 60.000 modelli da cui partire…) elementi grafici e font sia gratuiti che a pagamento. Si tratta di uno strumento facile e veloce ma che ti regala risultati assolutamente professionali. Se sei alla ricerca di grafiche accattivanti, è la app che fa per te. 

CONSIGLIO: Tutto quello che devi fare è lasciarti guidare dalla tua fantasia…

Prima

Dopo

MOJO – L’app per creare storie in movimento

La prima volta che ho usato Mojo per le storie di Instagram, sono stata letteralmente sommersa di messaggi che mi chiedevano quale fosse l’app che stessi usando. Mojo, per me, è senza dubbio la miglior app per creare delle immagini in movimento. Basta selezionare la foto desiderata, scegliere il modello di animazione e aggiungere (se si vuole) un testo.

CONSIGLIO: Una volta aggiunta la foto, comparirà un pennello in basso a destra. Cliccandoci potrai modificare (fra le varie cose) anche la durata dell’animazione. Opta per durate di almeno 4/5 secondi!

WORDSWAG – Font originali per le tue stories

Se sei stanco dei soliti font, scaricati subito questa app! WordSwag ti permette di aggiungere testi alle immagini in diversi stili, sia gratuiti che a pagamento, modificandone il colore e anche la texture.  L’app permette inoltre la modifica della foto attraverso una serie di filtri preimpostati.

CONSIGLIO: per annunciare un nuovo post, usa il filtro Lighten per la foto ed inserisci la scritta “NUOVO POST” così che questa sarà in evidenza 🙂

STORYLUXE – L’app per creare templates originali

Sulla scia di Unfold, Storyluxe ha una serie di templates di polaroid, pellicole di film ma non solo! I templates includono anche fiori ed elementi geometrici in cui incorniciare le foto. I miei preferiti in assoluto sono quelli della serie “neon”!
L’app offre molti modelli gratuiti e molti altri a pagamento ma con 2,99 Euro al mese si può avere l’accesso a tutti i templates.

CONSIGLIO: è molto simile a Unfold per cui anche per Storyluxe vale lo stesso consiglio: non ne abusare!

CUTSTORY – Unire più foto in un’unica storia

Prima che Instagram introducesse la possibilità di registrare un video lungo, usavo questa app per caricare i video e tagliarli in frammenti di 15 secondi per poterli poi pubblicare nelle storie. Adesso uso Cutstory per creare degli slideshow di foto, ossia dei video (sempre della durata di 15 secondi o meno) contenenti più immagini.

CONSIGLIO: l’app permette di inserire una musica al video una volta terminato!

HUJI CAM – Un tocco vintage alle tue foto

A chiudere questa lista delle 10 migliori app per creare storie originali su Instagram, c’è lei: Huji Cam.

Nostalgici delle foto scattate con le macchine usa e getta? Huji Cam dona alle foto quel filtro retro che ricorda la metà degli anni ’90, con tanto di bagliori e data impressa sulla stampa.

CONSIGLIO: dato che la grana di questa app attenua le imperfezioni, Huji è particolarmente adatta ai selfie-dipendenti!

Detto questo, aldilà di ogni app, la cosa più importante rimane sempre una sola:
la creatività!

Vuoi vedere le nostre stories quotidiane?

Seguici su instagram!

Post recenti


ITINERARI DI VIAGGIO


 

Come si può raccontare la cosa più bella mai vista in tutta la tua vita?

Come si può esprimere a parole una vacanza che non è stata solo una vacanza ma l’esperienza più straordinaria mai vissuta?

Come si fa a descrivere l’immensa magia della giungla, di un mare rosa e della foresta di mangrovie?

Questo è il Messico, un paese incantato, dove la natura esplode in una scala infinita di colori. Un paese in cui non bastano gli occhi per cogliere tutta la bellezza dei suoi luoghi e dove non bastano le parole per raccontarla.


 

 

I tuffi con liana nella sorgente di acqua calda di Kikuletwa. Gli orizzonti senza fine di Serengeti, i suoni delle notti trascorse nella savana, il cielo infuocato al tramonto, l’immensa bellezza dei baobab, la giraffa che mi ha svegliato nel cuore della notte, la via lattea, la costellazione di South Cross, le iene fuori dalla tenda alle 2 del mattino, i Pumba, i leoni, gli impala, le zebre, gli elefanti e le giraffe.

La vista del cratere di Ngorongoro, la pace assoluta al suo interno, il grande silenzio nella riserva di Selous, il fiume Tarangire visto dall’alto.

I risvegli all’alba, la barriera corallina, il bagno con i delfini, il fenomeno delle maree.

La Tanzania è uno di quei paesi che piacciono tanto, un posto dove la natura regna sovrana e dove l’uomo rimane solo un silenzioso spettatore.


 

 

Più di 5000 km di viaggio fatti in aereo, a piedi, in biciscootertuk tukxe loi, tac ranggiunchesampansleeping busbarche a motoreelefanti e kayak.

Un Vietnam attraversato da nord a sud per poi arrivare fino in Cambogia, davanti agli imponenti templi di Angkor Wat.

Un viaggio più che una vacanza.

Cos’è stato per noi il Vietnam?

È stato avventura, esplorazione, conoscenza. E libertà. Quella elettrica sensazione che ci accompagna durante ogni viaggio.


 

 

Il profumo caldo e avvolgente dell’ambra. Quello intenso della menta. Quello dolce del gelsomino. Quello fruttato delle arance.E poi quello profondo delle spezieCannellacurcumazenzeropapricazafferano.

Un cielo stellato blu come il velluto. I mosaici verdi, bianchi, azzurri. Le fontane riempite di rose. I labirinti della Medina. I canti dei Muezzin. I tramonti infuocati su Marrakech, la calma imperiale di Fès e lo stupore tra le vie di Chefchaouen.

Solo due ore di volo separano l’Italia dal Marocco. Due ore che portano in un mondo fatto di città imperialidesertioasiriad, medine dipinte di blu, mare e montagne.

Benvenuti in Marocco, meravigliosa terra da Le mille e una notte.


 

 

Immaginati di aspettare il sole che sorge davanti all’imponente tempio di Angkor Wat, o di perdere lo sguardo tra le rovine archeologiche all’interno della giungla, di perderti tra i fiumi di acqua sacra dentro le foreste o di tuffarti nelle cascate sulle montagne di Phnom Kulen.

La Cambogia è una delle perle del sud-est asiatico. Non ancora divorata dal turismo di massa come le vicine Indonesia e Thailandia, conserva ancora quell’autenticità che ti catapulta in un altro tempo. Le sue campagne fatte di palafitte, il suo popolo gentile, la vita rallentata fatta di agricoltura, la giungla ancora intatta.

Quello in Cambogia è un viaggio che ti meraviglierà.


 

 

Le luci della movimentata Bangkok e l’oro dei suoi templi. Il contrasto armonioso tra grattacieli e palafitte, tra tradizione e futuro. Gli odori e i sapori della cucina orientale, i paradisi tropicali delle isole e le rovine archeologiche di antiche città.

Questa è la Thailandia, la terra dei sorrisi, un mondo che entra facilmente nel cuore di chi lo visita.

La ricchezza naturale, storica e culturale di questa terra ha fatto sì che diventasse tra le mete preferite dei viaggiatori. Proprio  qui, in Thailandia, si può trovare tutto ciò che si desidera da una vacanza perfetta.

Si passa velocemente dalla vita frenetica da grande metropoli alla calma e tranquillità dei villaggi sul fiume. Dai paesaggi tropicali fatti di acque calde e cristalline a quelli dell’entroterra dove le rigogliose campagne riportano indietro nel tempo.


 

 

 

Amsterdam è la città delle bici e dei canali, dei fiori e delle case storte.
 

È una città a misura d’uomo, con tanto verde e dall’aria rilassata. Da sempre una delle mie città preferite, per più di un motivo!

È una città che ho visto e rivisto, in cui ho vissuto e studiato e in cui sono tornata l’ultima volta un anno fa, proprio nel periodo della fioritura. Trovandola com’è sempre stata: una città perfetta (se non fosse per il clima..)


 

 

Quest’isola con le sue acque turchesiil sole e il cibo fantastico ci ha stregati fin da subito ed è stata la meta ideale per goderci a pieno una vacanza di mare in modo economico.

La cucina greca fatta di yogurt, miele, formaggi e verdure deliziose, ce l’hanno fatta amare ancora di più.

Un isola paradisiaca, abitata da persone ospitali pronte a darci un consiglio su dove mangiare o su quale spiaggia passare la giornata. Rodi è una meraviglia imperdibile del Mediterraneo.

Rodi si è rivelata fin da subito una meraviglia, oltre ogni previsione. Le spiagge infinite, l’acqua turchese (e caldissima!), i paesaggi lunari e gli antichi paesini arroccati sulle colline.

Pagina FacebookProfilo twitterProfilo InstagramCanale Youtube

Whext Travel Blog

Born Local, Live Global

Per info e collaborazioni:

info@whext-travelblog.com

I NOSTRI VIAGGI