DELTA DEL MEKONG – COME ORGANIZZARE IL TOUR E COSA VEDERE

Barca sul fiume circondata da palme

Cosa vedere nel Delta del Mekong

Se il nord ha Sapa e le sue terrazze di riso, il sud ha il Mekong e la sua giungla.
Il Delta del Mekong è stata una delle ragioni principali del nostro viaggio in Vietnam.

Da una parte una giungla lussureggiante, dall’altra il teatro di una terribile guerra.

Barche dentro il fiume con le palme sulle sponde

La regione del Delta del Mekong è un territorio tanto straordinario quanto complicato da visitare. Si tratta di un’area enorme e molto varia, ben 39.000 km² di intrecci di fiumi e torrenti, labirinti nella giungla, città sconosciute ai turisti e mercati galleggianti.

Questo territorio rappresenta una delle aree biologicamente più ricche di tutto il pianeta con migliaia di specie animali e vegetali. Senza contare che qui sono di casa Tra Su, la foresta di Melaleuca coperta da un manto sempre verde e Un Minh, una delle foreste di mangrovie più grandi al mondo.

barca attaccata a piccolo molo di legno

Sampan all’entrata della foresta di Tra Su

Barche di legno sul fiume nella foresta

Delta del Mekong: come organizzare il tour

Il modo migliore per visitare la regione del Delta del Mekong se hai a disposizione pochi giorni, è quello di rivolgerti ad un’agenzia del posto. Noi ti consigliamo Asiatica Travel, un’agenzia locale di ragazzi preparatissimi.

Hanh, la ragazza di Asiatica che mi ha aiutato nella stesura dell’itinerario di tre giorni attraverso il Delta del Mekong, è stata paziente, incredibilmente gentile e professionale. E soprattutto, ha ascoltato le nostre esigenze. A noi bastavano una guida, un’autista e un itinerario non turistico, che ci facesse immergere completamente negli usi e costumi del sud del Vietnam.

Un itinerario che avesse la natura come punto focale. O meglio, la giungla.

Ragazzo e ragazza con signore vietnamita che lavora come guida turistica

Insieme a Hung, la nostra guida

Quello che abbiamo ottenuto con Asiatica Travel è stato un tour straordinario che ci ha permesso di esplorare la giungla e i suoi canali. Di vedere città sconosciute e i suoi abitanti (a Long Xuyen ci sono venuti incontro chiedendoci una foto perché non abituati a vedere viaggiatori occidentali!). Di muoverci con mezzi di trasporto insoliti e difficili anche da pronunciare. Di visitare mercati e città galleggianti. Di assistere alla lavorazione degli incensi. Di pranzare in casa dei locali. Di dormire in una capanna nella giungla, sulle rive del Mekong.

E soprattutto di vedere la foresta incantata di Tra Su, un patrimonio naturale di infinito valore (credi che stia esagerando? Continua a leggere e guarda coi tuoi occhi!)

Delta del Mekong – Ben Tre

Il nostro tour è partito da Ben Tre, conosciuto anche come il regno dei frutti. Cocchi, banane, frutti della passione, rambutan e frutti del drago si trovano letteralmente in ogni angolo.

Abbiamo alloggiato nella casa di un signore del posto, una tipica casa di legno immersa nella giungla. La via per raggiungerla non era tra le più facili, ma ne è valsa la pena!

Lo so che mentre guarderai la foto qui sotto penserai “ma questi due dove sono finiti?!“. E un po’ ce lo siamo chiesti anche noi sul momento. Ma fidati. Dormire nella giungla è indimenticabile!

Strada sterrata dentro la giungla

Sulla via per arrivare nel nostro homestay

Tra le attività che si possono fare sul posto ci sono la visita della zona in bicicletta o in barca e la lezione di cucina vietnamita all’intero dell’homestay (per cena potrai mangiare quello che hai imparato a cucinare!).

Ma la parte migliore del dormire qui arriva con la notte. Come cala il buio, dalla giungla si alza una musica ammaliante. Un rumore che ipnotizza, fatto di sibili e fruscii.

Qui, a Ben Tre, ti puoi immergere nella vera vita del sud del Vietnam. Una vita calma, fatta di agricoltura. Pace, natura, semplicità e sorrisi. Un posto in grado di metterti in armonia con tutto ciò che ti circonda.
Se solo non fosse per il quantitativo di zanzare…

Autoscatto sul ponte con ragazzo e ragazza con sfondo fiume e giungla

Ragazza di spalle su barca con cappello vietnamita

ragazzo ragazza e due signori vietnamiti che si scattano una foto sulla barca sul fiume

Attraverso la giungla sul sampan

Tra Su Forest – La foresta incantata

In pochi la conoscono, ma se c’è una cosa che merita di essere visitata nel Delta del Mekong è Tra Su. Non puoi lasciare il Vietnam senza visitarla. Questa non è una foresta qualunque. Sembra incantata. E forse lo è per davvero…

Credimi. Non troverai una foresta così in nessun altro posto al mondo.

barca bianca che attraversa il fiume coperto di un manto verde nella foresta di Tra Su in vientam

La foresta incantata di Tra Su

Tra Su si trova nella provincia di An Giang, a 25 km da Chau Doc ed è una riserva naturale di rara bellezza. A renderla così magica è il suo eterno manto verde. La foresta è infatti conosciuta anche come “the green path”, il “sentiero verde” per via delle ninfee e dei giacinti che ricoprono la superfice dell’acqua. Questa foresta è la dimora di oltre 70 specie di uccelli e di 140 specie botaniche. Una ricchezza inestimabile.

fiume coperto di ninfee e alberi di melaleuca

Non appena salirai sul tac rang (la classica imbarcazione del Delta del Mekong), verrai rapito dalla sua bellezza. E tutto ciò che potrai fare è ammirare in silenzio questo luogo sospeso nel tempo.

La foresta di Tra Su ricoperta da un manto verde

La foresta di Tra Su con il canale coperto di verde

La foresta di Tra Su coperta dal manto verde

Ninfee sul fiume

Le ninfee che ricoprono i corsi d’acqua

ragazzo e ragazza sul pontile in legno davanti al fiume

Delta del Mekong – Villaggi e mercati galleggianti

Una delle attrazioni principali del Delta del Mekong sono i villaggi e i mercati galleggianti  Noi abbiamo visitato i mercati di Phong Dien, Cai Rang e Long Xuyen (con i relativi villaggi), quest’ultimo il più grande dell’intera regione. Il segreto per vederli senza turisti? Partire all’alba! Hung, la nostra guida, ci ha svegliati alle 4:00 di mattina per poter vedere il sole sorgere sul fiume e ammirare l’incontro dei sampan senza turisti.

Case galleggianti sul fiume

I villaggi galleggianti

Il mercato galleggiante di Phong Dien con barche piene di frutta e verdura

Il mercato galleggiante di Phong Dien

Barca piena di ananas al mercato galleggiante di Long Xuyen

Il mercato galleggiante di Cai Rang

L’Isola di Cu Lao Ong Ho – L’Isola del Signor Tigre

La giornata trascorsa qui è stata probabilmente la più divertente di tutto il nostro viaggio in Vietnam.

Il motivo? I nostri mezzi di trasporto, gli xe loi. Sono piccoli carretti attaccati alle moto (simili ai tuk tuk thailandesi). Girare con quelli è stato un po’ come andare sulle giostre! E il caldo soffocante è passato, almeno momentaneamente, in secondo piano.

Signore vietnamita dietro allo xe loi, il tipico mezzo di trasporto del Delta del Mekong formato da moto e un carretto legato deitro

Ragazzo e ragazza in giro su carretto trainato da motorino

Sui nostri xe loi

ragazzo e ragazza seduti ognuno su un carretto trainato da una moto

In giro per l’Isola del Signor Tigre

Abbiamo girato l’isola in lungo e in largo. Abbiamo assistito alla lavorazione degli incensi, pranzato presso una bellissima famiglia del posto e fatto amicizia con tutti i bambini incontrati nelle varie tappe.

tavolo imbandito con piatti tipici vietnamiti

A pranzo in casa di una famiglia del posto

Serena che si fa una foto con il cellulare insieme ad un gruppo di bambini

Selfie con i bimbi dell’Isola del Signor Tigre

Serena con i bambini vietnamiti

Abbiamo anche visitato un piccolo monastero con il giardino invaso di pipistrelli. Tanto inquietante quanto affascinante. Prova ad immaginare il rumore di tutti questi pipistrelli riuniti in un solo giardino…

Pipistrelli che volano in cielo

Pipistrelli (guarda quanti ce ne sono tra i rami!)

Selfie di ragazzo e ragazza davanti alle palme

Delta del Mekong – Consigli

  • Se decidi di visitare il Delta del Mekong, dedicagli almeno tre giorni. Fidati, ne vale la pena.
  • Il modo migliore per visitare questa regione, come ti ho già detto, è quello di affidarsi ad una guida locale. Se ti interessa fare il nostro stesso giro, contattaci! Ti metteremo in contatto diretto con Hanh di Asiatica Travel. Avrà un occhio di riguardo per tutti i nostri followers! Potrai scegliere se fare un tour privato (consigliatissimo!) o di gruppo. Se prenoti per tempo, potrai richiedere una guida in italiano.
  • Dopo il tour del Delta del Mekong, se vuoi, potrai proseguire per la Cambogia. Il modo migliore è via fiume da Chau Doc, la piccola cittadina vietnamita sul confine. Il Visto ti viene rilasciato direttamente sul posto, non appena entri in Cambogia. Ricordati solo di portare con te due fototessere e i dollari in contati per pagare (noi lo abbiamo pagato 30 $ a testa per il Visto).
  • Se hai intenzione di rientrare in Vietnam dopo la Cambogia, assicurati di fare il Visto ad entrata multipla. Per ogni dubbio puoi leggere la nostra guida su come ottenere il Visto per il Vietnam.
  • Porta sempre con te il repellente. Meglio se lo acquisti in Vietnam poco prima del tour, i loro prodotti sono più potenti dei nostri.
  • Non dimenticarti l’impermeabile. Piove spesso in questa regione, anche se le piogge durano pochi minuti.
  • Per qualsiasi problema o dubbio, contattaci! Se possibile, saremo felici di aiutarti.

Ponte sopra il fiume con barca

In bici nella giungla di Ben Tre

ragazza in bicicletta nella giungla

In bici nella giungla a Ben Tre

Due donne del posto che insegnano a Serena come fare i tappeti in bambù

Due donne del posto che mi insegnano come fare i tappeti in bambù

Cucciolo di cane nero a bordo della barca

Un amico a bordo!

ragazzo e ragazza che si scattano una foto in barca sul fiume con le case galleggianti sullo sfondo

Verso i villaggi galleggianti

Frutti Durian appesi all'albero

I frutti Durian

Donna al mercato con un banco ricco di frutta tropicale

Ben Tre – il paradiso della frutta tropicale

signore vietnamita in pigiama azzurro accovacciato sulla strada

Casa nella giungla con uomo e donna vietnamiti sulla porta

La gente del posto che chiama per far visitare la proprio casa

Serena seduta in una piazza circondata da bambini vietnamiti

Con i bimbi di Long Xuyen

incensi rosa e gialli distesi al sole

Gli incensi

2018-03-02T16:29:01+00:00dicembre 22nd, 2017|Cosa vedere in Vietnam|12 Comments

12 Comments

  1. Arianna 29 luglio 2018 al 19:24 - Rispondi

    Ciao che meraviglia il vostro racconto..partremo per il Vietnam il 24 agosto tra le prime tappe c è proprio il Delta e la magica tra su forest..non ne parlano in molti ma ho visto delle foto e ne sono rimasta incantata..volevo chiedervi una curiosità..anzi un dubbio che mi attanaglia..L incognita tempo..so che agosto non e un buon periodo .voi avete visitato quella zona quando? Pensate sia comunque fattibile? Grazie mille

    • Serena 6 agosto 2018 al 19:04 - Rispondi

      Ciao Arianna, grazie mille per i complimenti 🙂
      Guarda in effetti il tempo in agosto non dovrebbe essere bellissimo, ma noi siamo stati proprio in quel periodo e in realtà abbiamo trovato delle condizioni meteo perfette! Ormai bisogna avere fortuna col tempo, perchè spesso nelle stagioni consigliate trovi maltempo e nei periodo fuori stagione stai benissimo…quindi godetevela e non preoccupatevi troppo! 😉 Buon viaggio!!

  2. Silvia Gori 5 maggio 2018 al 17:01 - Rispondi

    Ciao!! Che bello leggerti…sono già là… Io partirò per il Vietnam il 10 agosto con ritorno il 25, pensavo di condividere l’itinerario che ho in mente con un’agenzia per farmi consigliare e prenotare le varie escursioni…dici che Hahn mi potrebbe aiutare?
    Grazie

    • Serena 7 maggio 2018 al 18:31 - Rispondi

      Ciao Silvia! Buon per teeeee, il Vietnam è stupendo!
      Assolutamente si, ti consigliamo Asiatica Travel al 100%, di sicuro Hahn ti può aiutare a creare il tuo itinerario perfetto, scrivigli all’indirizzo tran.hanh@asiatica.com e digli pure che che hai letto di loro sul nostro blog, così hanno un occhio di riguardo 😉

      Un abbraccio e buon Vietnam!!

  3. Martina 5 aprile 2018 al 20:46 - Rispondi

    Ciao Serena! Che meraviglia 😍 sarò in Vietnam per due settimane ad agosto, potete girare anche a me il contatto diretto dell’agenzia?
    Una curiosità, tra i tre mercati che avete visitato, qual è che vi è piaciuto di più?

    • Serena 8 aprile 2018 al 15:17 - Rispondi

      Ciao Martina!! Ti scrivo una mail con tutti i contatti, poi se hai bisogno chiedi pure!! Tra i mercati sicuramente il nostro preferito è stato Long Xuyen 🙂

  4. Alice 2 marzo 2018 al 15:42 - Rispondi

    ragazzi meraviglia! oltre ad avermi convinta a passare il ferragosto a Cua Dai… adesso mi sa che risalirò il fiume per raggiungere la Cambogia! posso chiedervi qualche riferimento e qualche info???? non vedo l’ora!!!!

    • Serena 2 marzo 2018 al 16:06 - Rispondi

      Ciao Alice! Grazie 🙂 Ma certo, mandaci pure una mail che ti passiamo il contatto diretto..chiedici pure tutte le info di cui hai bisogno! a presto

  5. Ilaria 28 febbraio 2018 al 13:19 - Rispondi

    Ciao ragazzi, bellissimo tour! Sarò in Vietnam ad agosto per due settimane, avete un contatto diretto dell’agenzia con la quale avete fatto questo giro?

    • Serena 28 febbraio 2018 al 14:41 - Rispondi

      Ciao Ilaria! Grazie <3 Ma certo, ti mando tutto via mail 🙂

  6. Karen 28 febbraio 2018 al 10:12 - Rispondi

    Ma io sonno senza parole !!! Un articolo stupendo, dettagliato e semplice! Vorremmo andare presto in Vietnam e sicuramente vi contatteremo per ulteriori consigli !!! Siete fantastici, le vostre foto fanno venir voglia di partire immediatamente per questi posti straordinari !! Davvero complimenti !!!

    • Serena 28 febbraio 2018 al 14:40 - Rispondi

      Ciao Karen, grazie! Quando andrai in Vietnam scrivici 🙂 mi raccomando!!!

Scrivi un commento


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /home/whexttra/public_html/wp-content/plugins/yikes-inc-easy-mailchimp-extender/public/classes/checkbox-integrations.php on line 121

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.