VIETNAM – GUIDA DI VIAGGIO DA NORD A SUD

VIAGGIO IN VIETNAM E CAMBOGIA

 

21 giorni, 13 hotel, 7 voli.

Più di 5000 km di viaggio fatti in aereo, a piedi, in bici, scooter, tuk tuk, xe loi, tac rang, giunche, sampan, sleeping bus, barche a motore, elefanti e kayak.

Un Vietnam attraversato da nord a sud per poi arrivare fino in Cambogia, davanti agli imponenti templi di Angkor Wat.

Abbiamo visto sorgere la luna tra le terrazze di riso a Lao Cai e nella baia di Halong. Abbiamo aspettato l’alba navigando senza nessuno lungo il fiume Tam Coc, tra le suggestive rocce carsiche di Ninh Binh. Abbiamo visto una città illuminata dalle lanterne e ci siamo innamorati dei villaggi di minoranze etniche illuminati dai sorrisi. Abbiamo dormito nelle case dei locali immerse nelle montagne del nord e in quelle immerse nelle giungle del sud. Ci siamo persi nello stupore di una foresta incantata e abbiamo attraversato i luoghi della guerra, dove si nascondevano i Vietcong.

Un viaggio più che una vacanza.

Cos’è stato per noi il Vietnam?

È stato avventura, esplorazione, conoscenza. E libertà. Quella elettrica sensazione che ci accompagna durante ogni viaggio.

VIETNAM e CAMBOGIA – ITINERARIO DI 15 GIORNI

 

NORD DEL VIETNAM: COSA VEDERE

5 agosto – Arrivo ad Hanoi e pernottamento al Hanoi Guest House Royal

6 agosto – Visita della città e partenza serale per Sapa con lo sleeping bus

7 – 8 agosto – Trekking di 25 km tra le terrazze di riso, villaggi di minoranze etniche, foreste e cascate a Lao Cai, con l’organizzazione di turismo sostenibile Sapa O’Chau. Ritorno ad Hanoi in serata con l’autobus Sapa Express e pernottamento presso il Golden Legend Diamond Hotel

9 – 10 agosto – Partenza da Hanoi per Halong Bay con la compagnia Swan Cruise e crociera di un giorno e mezzo nella baia dichiarata Patrimonio Mondiale dall’Unesco. Partenza a fine crociera per Ninh Binh e pernottamento al Tam Coc Bungalow

11 – Escursione sul fiume Tam Coc a Trang An. Rientro ad Hanoi in serata e pernottamento presso il Viet View Hotel & Spa

 

CENTRO DEL VIETNAM: COSA VEDERE

12 – Volo per Danang, trasferimento ad Hoi An e pernottamento presso Atlas Hotel

13 – 14 – 15 – Hoi An

 

SUD DEL VIETNAM: COSA VEDERE

16 – Volo per Ho Chi Min e trasferimento diretto a Ben Tre. Pernottamento in Homestay

17 – Vista in barca del Delta del Mekong e trasferimento in serata a Can Tho. Pernottamento presso  Mekong Riverside Resort

18 – Visita dei mercati galleggianti di Phong Dien e Cai Rang. Visita del villaggio Vam Xang e trasferimento in serata a Long Xuyen

19 – Visita del mercato galleggiante di Long Xuyen, l’isola Cu Lao Ong Ho e la foresta di malaleuca Tra Su. Trasferimento a Chau Doc con pernottamento all’hotel Chau Pho

Per la visita del Delta del Mekong ci siamo affidati ad un tour privato con guida e autista di Asiatica Travel, scrivici per avere inforamzioni!

 

CAMBOGIA: COSA VEDERE

20 – Trasferimento in Cambogia via fiume fino a Phnom Phen e successivamente trasferimento in auto fino a Siem Riep. Pernottamento presso Tan Sour Resort

21 – 22 – Visita dei templi di Angkor Wat

23 – Visita alle cascate e volo serale per Hanoi. Pernottamento presso Gratitude Hotel

 

RITORNO

24 – Visita di Hanoi

25 – Volo di ritorno 🙁

 

COSA FARE E VEDERE IN VIETNAM

 

VISITARE HANOI, LA CAPITALE DEL VIETNAM

Hanoi – La capitale del Vietnam merita una visita di due giorni.

Per chi, come noi, è allergico alle folle, forse un giorno sarà sufficiente!

Preparatevi al grande caos e al grande caldo. Perdetevi tra le vie colorate del Quartiere Vecchio, tra bancarelle di cibo e scooter parcheggiati in ogni angolo.

Per il pernottamento, dato che abbiamo usato Hanoi come punto di partenza più volte, abbiamo scelto sempre hotel diversi, ossia i seguenti:

Guest House Royal,

Gratitude Hotel,

Viet View Hotel & Spa e il

Golden Legend Diamond,

tutti nel Old Quarter. Il prezzo varia dai 15 ai 30 Euro a notte a testa con colazione inclusa

 

FARE IL TREKKING A SAPA TRA LE TERRAZZE DI RISO

Sapa –  Se c’è una cosa che non si può saltare del Vietnam è il Nord, con le sue montagne.

Affidatevi all’organizzazione Sapa O’Chau  una compagnia formata da locali che promuove il turismo eco sostenibile. Sul loro sito è possibile scegliere tra un’ampia gamma di escursioni con o senza pernottamento ed organizzare l’andata e ritorno da Hanoi.

Noi consigliamo di trascorrere almeno due giorni e una notte, con il pernottamento in homestay.

Vivere a contatto coi locali e svegliarsi tra le terrazze di riso è un’esperienza indimenticabile. In più, i soldi spesi in questa organizzazione, verranno devoluti per la costruzione di scuole nei villaggi di minoranza etnica.

 

ESCURSIONE AD HALONG BAY

Halong Bay – La Baia di Halong è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dell‘UNESCO nel 1994.

La crociera tra queste rocce carsiche rappresenta oggi una delle principali attrazioni di tutto il Vietnam.

Noi abbiamo optato per una crociera di due giorni e una notte ma se vi trovate in queste zone di passaggio, la gita di un giorno basta e avanza.

Per noi che avevamo già visto il bellissimo arcipelago di Ang Thong in Thailandia, Halong Bay non è stata una grandissima sorpresa. Abbiamo trovato tantissimi turisti, l’acqua decisamente sporca e piena di meduse (era vietato fare il bagno) e molto molto umido.

 

VISITARE NINH BINH

Ninh Binh  Un’altra meta da non perdere in Vietnam è proprio Ninh Binh.

Qui è possibile navigare tra le rocce carsiche sul fiume Tam Coc e nella bellissima area di Trang An.

Per il pernottamento consigliamo caldamente Tam Coc Bungalow. Le camere sono molto carine, è possibile noleggiare le biciclette, è inserito perfettamente nella natura, ha un’ottimo ristorante, colazioni abbondanti ed è proprio sul fiume Tam Coc, dove partono l’escursioni.

 

VISITARE HOI AN, LA CITTA’ DELLE LANTERNE

Hoi AnAbbiamo scelto Hoi An come destinazione mare per quattro giorni di “riposo” (almeno abbiamo dormito per 4 notti di fila nello stesso posto!) ma due sono sufficienti se avete i tempi ristretti.

Abbiamo pernottato presso l’Atlas Hotel che è a due minuti a piedi dal Quartiere Vecchio.

Hoi An è la città delle lanterne, bellissima di giorno e strepitosa di notte, illuminata da migliaia di colori.

Le spiagge più belle sono a Cua Dai, vicino ai grandi Resort. Sono pulitissime, senza nessuno e con 2 Euro a testa è possibile prenotare sdraio, ombrellone e servizio ristorante sulla spiaggia.

State lontano da Ang Bang Beach che in realtà è la spiaggia più rinomata di tutta Hoi An ma è un agglomerato di turisti e sia l’acqua che la spiaggia sono sporche.

 

FARE IL TOUR NEL DELTA DEL MEKONG

Delta del Mekong – Per questo tour ci siamo appoggiati ad Asiatica Travel una compagnia locale in grado di ritagliare su misura il viaggio che ognuno preferisce. Il nostro giro è durato 5 giorni ed ha previsto le seguenti mete:

Ben Tre, con alloggio in homestay nella giungla

Hung Vuong, visita tra i canali e pernottamento al Mekong Riverside Resort a Can Tho, un piccolissimo hotel con sole due camere situato in un’isoletta nel mezzo di un canale

Can Tho, visita ai mercati galleggianti di Phong Dien e di Cai Rang. Giro in biciletta nella giungla di Vam Xang e pernottamento a Long Xuyen

– Visita al mercato di Long Xuyen, il più grande mercato galleggiante del Delta del Mekong. Giro in xe loi (una sorta di tuk tuk) dell’isola Cu Lao Ong Ho, conosciuta anche come l’isola del Signor Tigre e tour in barca della fiabesca foresta di Tra Su. Pernottamento a Chau Doc presso l’hotel Chau Pho

Breve giro di Chau Doc e partenza in barca per la Cambogia

N.B. se vuoi appoggiarti ad Asiatica scrivici una mail, possiamo offrirti prezzi esclusivi!

 

 

LA MISSION DI WHEXT

Crediamo fortemente nell’ecoturismo e nel totale rispetto per le usanze e le tradizioni locali, ovunque andiamo.

Sosteniamo solo le realtà locali, profondamente convinti che sia il modo migliore per entrare a contatto con i mondi che visitiamo.

Ricerchiamo sempre tour privati promossi dalle persone del posto.

Evitiamo tutte le organizzazioni turistiche che tolgono la particolarità dei luoghi.

Così facendo, incentiviamo le attività che mirano a proteggere la natura del posto scoprendo spesso paradisi insoliti lontani dal turismo di massa.

VIETNAM – CONSIGLI DI VIAGGIO

  • Chi viaggia in Vietnam per più di 15 giorni ha bisogno del Visto. Il modo più semplice ed economico per ottenerlo è il Visa On Arrival. Questo consiste in una lettera di approvazione che si può richiedere sia ad un’agenzia con la quale si prenota un tour già da casa, sia via mail, dal sito ufficiale Vietnam Visa. Il costo va dai 10 ai 17 $. Una volta ricevuta la lettera, va stampata e presentata, insieme a due fototessere, in aeroporto in Vietnam. Gli addetti vi rilasceranno il Visto sul momento, per un costo di 50 $.
    Leggi il nostro articolo su come ottenere il visto per il Vietnam
  • Se uscite e rientrate in Vietnam per visitare i paesi confinanti come ad esempio Cambogia e Laos, dovrete richiedere il Visto ad ingresso multiplo.
  • Partite con i Dollari. Vi serviranno per pagare il visto in aeroporto.
  • In Vietnam, per noi occidentali, è vietato guidare la macchina. Si può solo noleggiare con un conducente.
  • L’acqua in bottiglia è senza sali minerali, per questo portatevi sempre degli integratori dietro. Il caldo e l’umidità, soprattutto ad agosto, sono insopportabili.
  • Se alloggiate ad Hanoi e volete visitare il nord, potrete raggiungere Sapa con gli sleeping bus o gli autobus Sapa Express. Noi preferiamo i Sapa Express, più veloci e molto più professionali.
  • Per gli spostamenti con l’aereo vi consigliamo la compagnia di linea Vietnam Airlines oppure la low cost VietJet. Se prenotate con largo anticipo, anche i voli della Vietnam Airlines sono estremamente economici.

     

    COME VISITARE IL DELTA DEL MEKONG

  • Per visitare il Delta del Mekong, soprattutto se avete tempi ristretti, vi consigliamo di affidarvi ad Asiatica Travel. L’agenzia è molto seria e si avvale di guide certificate di altissimo livello che parlano tutte le lingue, anche italiano. Vi sapranno costruire un tour su misura in perfetta sintonia con le vostre richieste e vi guideranno nella bellissima area del Mekong con grandissima professionalità. Avrete, incluso nel prezzo, una guida e un’autista privato, a vostra completa disposizione. Asiatica, inoltre, si occuperà, su richiesta, di prenotare per voi anche gli hotel.
    Se siete interessati ad un tour con loro contattateci in privato, grazie alla nostra collaborazione con loro, vi sarà assicurata un’attenzione particolare.

COSA MANGIARE IN VIETNAM

 

C’è una forte tradizione culinaria in Vietnam basata su riso, carne e verdura. Ma mi trovo un po’ in difficoltà nel parlare e nel consigliare i piatti vietnamiti.   

La verità? Le scarsissime condizioni igieniche spesso ci hanno chiuso lo stomaco e reso poco oggettivi nel giudizio di ciò che stavamo mangiando. Eppure non siamo schizzinosi, ma il Vietnam c’ha messo a dura prova. 

Quindi i piatti che ci sono piaciuti moltissimo sono pochi, ma eccovi la lista: 

  • Spring Rolls – Questi involtini, con gamberetti e vermicelli di riso, rappresentano uno dei piatti più caratteristici del Vietnam. Molto buoni quelli freschi e ottimi nella versione fritta.
  • Pho – zuppa di spaghetti servita con carne di manzo o pollo 
  • Il caffè – viene servito insieme al latte condensato ed è una vera specialità
  • Bun Cha – vermicelli di riso con carne di maiale arrostita, il tutto accompagnato da una salsa di pesce 
  • Riso con cocco zucchero e semi di sesamo 

E poi c’è la frutta. Tutta incredibilmente buona! Il frutto del drago, quello della passione, mango, papaya, mangosteen, banane e rambutan.

 

RISTORANTI DA PROVARE IN VIETNAM

Green Farm Restaurant (Hanoi) – Si trova nel cuore del Quartiere Vecchio ed offre due menu, uno normale ed uno vegetariano. I piatti sono curati ed abbondanti, lo staff è estremamente gentile e i prezzi sono molto economici

Cyclo’s Road (Hoi An) – Questo piccolo ristorante a conduzione familiare si trova nell’Old Quarter, in una delle vie principali davanti al fiume. Chiedete uno dei due tavolini in terrazza, l’arredamento vi incanterà. Da provare i pancake con banane e nutella!

QUANTO COSTA UN VIAGGIO IN VIETNAM

Il Vietnam è un paese estremamente economico, basti pensare che 1 € corrisponde a circa 27.190 VND (Dong Vietnamita). Può diventare però estremamente caro se ci si affida a tour troppo turistici. 

Una birra costa tra i 15.000 e i 25.000 VND (meno di 1 €!!!) e per meno di 10 Euro a testa si può cenare in ottimi ristoranti. Una crociera di un giorno e mezzo nella baia di Halong costa però in media 135 € a testa, costo eccessivamente alto per i servizi offerti. In questo caso, per risparmiare, consigliamo il tour in giornata, prenotando direttamente sul posto.

I voli interni, se presi per tempo, hanno delle cifre che variano tra i 10 e i 30 €. I costi degli hotel cambiano in base alla città, ad Hanoi non abbiamo mai speso più di 30 € a notte a testa in hotel di 3 stelle mentre ad Hoi An, con la stessa cifra, abbiamo alloggiato in un hotel a 4 stelle

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SUL VIAGGIO IN VIETNAM

ITINERARI DI VIAGGIO

Come si può raccontare la cosa più bella mai vista in tutta la tua vita?

Come si può esprimere a parole una vacanza che non è stata solo una vacanza ma l’esperienza più straordinaria mai vissuta?

Come si fa a descrivere l’immensa magia della giungla, di un mare rosa e della foresta di mangrovie?

Questo è il Messico, un paese incantato, dove la natura esplode in una scala infinita di colori. Un paese in cui non bastano gli occhi per cogliere tutta la bellezza dei suoi luoghi e dove non bastano le parole per raccontarla.


 

 

Gli orizzonti senza fine di Serengeti, i suoni delle notti trascorse nella savana, il cielo infuocato al tramonto, l’immensa bellezza dei baobab, la giraffa che mi ha svegliato nel cuore della notte, la via lattea, la costellazione di South Cross, le iene fuori dalla tenda alle 2 del mattino.

Pumba, i leoni, gli impala, le zebre, gli elefanti e le giraffe.

 

La Tanzania è uno di quei paesi che piacciono tanto a noi, un posto dove la natura regna sovrana e dove l’uomo rimane solo un silenzioso spettatore.


 

 

Più di 5000 km di viaggio fatti in aereo, a piedi, in biciscootertuk tukxe loi, tac ranggiunchesampansleeping busbarche a motoreelefanti e kayak.
Un Vietnam attraversato da nord a sud per poi arrivare fino in Cambogia, davanti agli imponenti templi di Angkor Wat.

Un viaggio più che una vacanza
.

Cos’è stato per noi il Vietnam?
È stato avventura, esplorazione, conoscenza. E libertà. Quella elettrica sensazione che ci accompagna durante ogni viaggio.


 

 

Il profumo caldo e avvolgente dell’ambra. Quello intenso della menta. Quello dolce del gelsomino. Quello fruttato delle arance.E poi quello profondo delle spezieCannellacurcumazenzeropapricazafferano.

Un cielo stellato blu come il velluto. I mosaici verdi, bianchi, azzurri. Le fontane riempite di rose. I labirinti della Medina. I canti dei Muezzin. I tramonti infuocati su Marrakech, la calma imperiale di Fès e lo stupore tra le vie di Chefchaouen.

Benvenuti in Marocco, meravigliosa terra da Le mille e una notte.


 

 

Immaginati di aspettare il sole che sorge davanti all’imponente tempio di Angkor Wat, o di perdere lo sguardo tra le rovine archeologiche all’interno della giungla, di perderti tra i fiumi di acqua sacra dentro le foreste o di tuffarti nelle cascate sulle montagne di Phnom Kulen.

La Cambogia è una delle perle del sud-est asiatico.
Non ancora divorata dal turismo di massa come le vicine Indonesia e Thailandia, conserva ancora quell’autenticità che ti catapulta in un altro tempo.

Quello in Cambogia è un viaggio che ti meraviglierà.


 

 

Le luci della movimentata Bangkok e l’oro dei suoi templi. Il contrasto armonioso tra grattacieli e palafitte, tra tradizione e futuro. Gli odori e i sapori della cucina orientale, i paradisi tropicali delle isole e le rovine archeologiche di antiche città.

Questa è la Thailandia, la terra dei sorrisi, un mondo che entra facilmente nel cuore di chi lo visita.

La ricchezza naturale, storica e culturale di questa terra ha fatto sì che diventasse tra le mete preferite dei viaggiatori. Proprio  qui, in Thailandia, si può trovare tutto ciò che si desidera da una vacanza perfetta.


 

 

Amsterdam è la città delle bici e dei canali, dei fiori e delle case storte.

È una città a misura d’uomo, con tanto verde e dall’aria rilassata. Da sempre una delle mie città preferite, per più di un motivo!

Amsterdam è una città ricca di cose da vedere, a partire dai suoi tre musei più famosi: Van Gogh Museum, dov’è raccolta la più grande collezione di opere d’arte del pittore olandese, il Rijksmuseum dove puoi trovare gran parte della storia dell’arte olandese e la casa di Anna Frank, l’abitazione in cui Anna scrisse il suo famoso diario.

 


 

 

Quest’isola con le sue acque turchesiil sole e il cibo fantastico ci ha stregati fin da subito ed è stata la meta ideale per goderci a pieno una vacanza di mare in modo economico.

La cucina greca fatta di yogurt, miele, formaggi e verdure deliziose, ce l’hanno fatta amare ancora di più.

Un isola paradisiaca, abitata da persone ospitali pronte a darci un consiglio su dove mangiare o su quale spiaggia passare la giornata. Rodi è una meraviglia imperdibile del Mediterraneo.

Pagina FacebookProfilo twitterProfilo InstagramCanale Youtube

Whext Travel Blog

Born Local, Live Global

 

Per info e collaborazioni:
info@whext-travelblog.com

I NOSTRI VIAGGI