PARCO MARINO DI ANG THONG, ESCURSIONE DI UN GIORNO

Il Parco Marino di Ang Thong è un arcipelago formato da 42 isole. 

Un luogo meraviglioso dalla natura incontaminata che si estende per 102 km, di cui solo 18 costituiti da isole. Si trova a Nord Ovest rispetto a Koh Samui e per raggiungerlo occorrono circa due ore di traghetto.

Ci sono molti modi per prenotare il tour ma visto che non si può visitare in autonomia, il più veloce ed economico è affidarsi ad una delle tante agenzie presenti a Koh Samui. I prezzi variano di agenzia in agenzia, è quindi  consigliabile farsi fare un preventivo in più punti.

In questo parco, oltre a godere di panorami unici, si possono di svolgere molte attività per entrare a stretto contatto con la natura come le gite in kayak e lo snorkeling.

La nostra prima tappa è l’isola di Mae Ko dove ad attenderci c’è una baia piena di kayak.

Appena partiti, la scena complessiva appare fin fa subito esilarante tra chi rimane incastrato nelle rocce, chi picchia la testa nelle grotte sul fianco dell’isola e chi dopo 5 minuti è ancora a riva..!

Il percorso in kayak dura un’ora durante il quale remiamo attorto alle isole più vicine dove lo spettacolo della natura raggiunge il suo apice.

In questo parco, oltre a godere di panorami unici, si possono di svolgere molte attività per entrare a stretto contatto con la natura come le gite in kayak e lo snorkeling.

A tour finito torniamo sull’isola per visitarla a piedi e vedere il Nai Lagoon, un lago salato color verde smeraldo.

Il percorso per raggiungerlo richiede almeno 20 minuti di salita. Ma vi assicuro che la fatica fatta viene subito ripagata dai colori di questo lago e dal panorama dell’arcipelago dall’alto!

Il percorso in kayak dura un’ora durante il quale remiamo attorto alle isole più vicine dove lo spettacolo della natura raggiunge il suo apice.

In questo parco, oltre a godere di panorami unici, si possono di svolgere molte attività per entrare a stretto contatto con la natura come le gite in kayak e lo snorkeling.

Il secondo stop è sull’isola di Wua Talap.

Se quella di prima era un paradiso, questa lo è ancora di più. Le sfumature del mare vanno dal verde smeraldo all’acqua marina e la spiaggia è incorniciata da una la distesa di palme e da un parco rigoglioso proprio alle sue spalle.

Qui è possibile fare un’ora di trekking per raggiungere i view point di varia altezza, ammirare le cave di Bua Bok e fare snorkeling.

Oppure, per chi è in cerca di un po’ di relax, il parco è perfetto per una sosta di relax.

Non è difficile immaginare come mai questo arcipelago disabitato e selvaggio sia stato fonte d’ispirazione per Alex Garland, autore di The Beach, il cui omonimo film con Leonardo di Caprio fu poi girato invece sull’isola di Phucket

PARCO NAZIONALE MARINO DI ANG THONG – GALLERIA FOTOGRAFICA

Pagina FacebookProfilo twitterProfilo InstagramCanale Youtube

Whext Travel Blog

Born Local, Live Global

Per info e collaborazioni:

info@whext-travelblog.com

I NOSTRI VIAGGI